Parole di dolore ma anche tanta speranza. Le testimonianze delle pazienti oncologiche Katia Casu e Graziella Mureddu hanno catturato e commosso il pubblico della tavola rotonda "Fattore K e formazione". Per loro la speranza che le promesse diventino realtà.