A Lanusei un corso sulla prevenzione dei tumori nella donna

Corretti stili di vita e  diagnosi precoce sono i principali fattori che entrano in gioco nella prevenzione dei tumori femminili. A questo si aggiunge la necessità di un’ampia e puntale divulgazione tra i cittadini delle informazioni su queste patologie, perché conoscere la malattia è il modo migliore di affrontarla, a patto che vi sia un lavoro sinergico delle numerose professionalità che entrano in gioco a supporto della donna e dei suoi familiari. In questo contesto si inserisce il corso sulla prevenzione dei tumori nella donna in programma sabato 12 novembre, dalle 9,30, all’hotel Villa Selene di Lanusei. «Si tratta di un’iniziativa importante - spiega il Commissario Asl Grazia Cattina – che vede la collaborazione tra l’associazione Iris, che l’ha ideata e promossa, l’Ambulatorio di oncologia e l’Area della formazione aziendale».

La giornata formativa sarà divisa in due parti: la prima aperta a tutte le professioni sanitarie della Asl (per un massimo di 60 partecipanti e accreditata per 6 crediti ECM).  Interverranno docenti di elevato profilo professionale, tra loro Stefano Zurrida (professore associato di Chirugia all’Università di Milano) con una relazione sul ruolo del medico di base, Fabio Sanguinetti (responsabile della Patologia Oncologica all’Ospedale Niuguarda di Milano) che tratterà della prevenzione dei tumori ginecologici e Laura Cortesi (dirigente di Oncologia medica al Policlinico di Modena) che si occuperà dei temi della familiarità e della predisposizione genetica. Novella Bruno (chirurgo plastico all’Istituto nazionale dei tumori di Milano) affronterà invece le questioni relative alla chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica mentre Francesca Fadda (psicologa, psicoterapeuta e psico-oncologa al Centro Hyle di Cagliari).

Gli stessi relatori saranno presenti nel pomeriggio, dalle 16, per la seconda parte del corso aperta a tutti.  L’obiettivo è infatti coinvolgere i cittadini i un percorso che ponga al centro l’importanza della diagnosi precoce e della prevenzione dei tumori femminili, dei corretti stili di vita, sia in termini di benessere psicofisico che di soddisfazione esistenziale
L’associazione Iris Ogliastra, presieduta da Marinella Demurtas (vice presidente Anna Maria Piga) si è costituita recentemente con lo scopo di sostenere che lottano contro dando a loro e ai loro famigliari un segnale di speranza, per farlo organizza diverse iniziative che puntano a coinvolgere e sensibilizzare i cittadini su questi temi. L’associazione può essere contattata scrivendo una mail a iris.ogliastra@gmail.com.

Informazioni. Responsabili scientifici i dottori Paolo Piredda e Michela Barca dell’ambulatorio di Oncologia del Presidio Nostra Signora della Mercede di Lanusei. Direttore del corso il dottor Antonino Schilirò, responsabile della formazione della Asl. Le iscrizioni del personale sanitario dovranno pervenire alla Segreteria organizzativa entro mercoledì 9 novembre.